Matteo Soltanto | pittore e scenografo | artist and set designer




 

.
Matteo Soltanto
scenografia per:

QUELLO DELLA RADIO
Marconi, la storia dell'uomo che ha cambiato il mondo

di e con Giorgio Comaschi 
con la partecipazione di Alessandro Pilloni 

Scenografia - Matteo Soltanto 
Luci - Matteo Nanni 

Uno spettacolo prodotto con il sostegno di 
Regione Emilia Romagna e Fondazione Marconi. 
Prod. Procope Studio 

Bologna, Teatro Duse
26/29 marzo 2009

Matteo Soltanto
sets and costumes for: 

THE ONE OF THE RADIO
Marconi, the history of the man who changed the world

written and staged by Giorgio Comaschi
also with Alessandro Pilloni

Set design - Matteo Soltanto
Light design - Matteo Nanni

Special thanks to Regione Emilia Romagna 
and Fondazione Marconi. 
Prod. Procope Studio

Bologna, Duse Theater
March 26th/29th, 2009


Nel centenario del Premio Nobel a Guglielmo Marconi (1909-2009)
Un’antenna, un coherer e un campanello elettrico. Tutto iniziò così. Nel 1909 gli diedero il premio Nobel per la fisica. Lui aveva inventato la radio e molte altre cose, compresa la serie di società multinazionali che ne permisero lo sviluppo e la diffusione. Non ebbe vita facile, nessuno credeva alla “telegrafia senza fili”. Lui allora se ne andò in Inghilterra. Sua l’idea di collegare un sistema radiotelegrafico con una macchina Morse scrivente. Sua anche l’idea delle trasmissioni a fascio di onde corte e la creazione di ricetrasmittenti per le navi, gli aerei e per le operazioni di terra in tempo di guerra. Ma non c’era solo quel Marconi, quello che ha cambiato la nostra vita. “C’era anche un Marconi diverso, sconosciuto, con i difetti degli umani”. Nel centenario del Nobel, Giorgio Comaschi ce lo racconta, come in un reportage giornalistico, con immagini e filmati recuperati al meraviglioso archivio della Fondazione Marconi.

.









foto Matteo Soltanto
.

     

_
Matteo Soltanto | pittore e scenografo | Matteo Soltanto | artist and set designer